Skip links

AUGURI

Tempo di lettura: < 1 minuti

Era il 19 maggio quando è uscito il primo numero di questo blog magazine e, riguardando tutti gli articoli che da allora sono usciti, mi sembra che siano passati degli anni. Quando è partito questo ambaradan la mia idea era di scrivere una cosa o due e poi lasciare perdere ma poi mi sono fatto prendere dal trip del blog. L’ obiettivo era di battere la Ferragni (e lì ci stiamo ancora lavorando), ricevere sponsorizzazioni dalla Coca Cola, dalla Nike e dalla Tesla (e anche lì ci stiamo lavorando) e magari vincere il premio Pulitzer (qui siamo ancora lontanucci).

Seriamente: il fatto di avere dei riscontri dalle persone che mi conoscono e di sentire che i miei consigli di lettura venivano recepiti e che, anche con qualche ringraziamento, avevano dato origine all’acquisto del libro di cui avevo parlato, mi hanno grandemente gratificato.
Ho sempre impostato i miei articoli come una chiacchierata tra amici in cui, senza alcun intento di voler fare il critico letterario, raccontavo le mie impressioni di quel momento e di quel libro, proprio come si fa in una serata con amici in cui si racconta dove si è stati e cosa si è letto.

Io credo che la lettura sia uno dei grandi doni che abbiamo ereditato dai nostri antenati: leggere significa un sacco di cose, significa conoscenza, divertimento, significa esplorare luoghi ed epoche altrimenti sconosciuti, significa vivere vite oltre la nostra vita. Io trovo che leggere sia una figata pazzesca.

Adesso che arriva il Natale invece di regalare candele e incensi o paccottiglie varie regalate un libro: donerete, così, una emozione.

Ringrazio chi ha avuto la bontà di seguirmi nei miei raccontini e auguro a tutti un felice Natale e un nuovo anno di serenità e di pace.
Orlando Roversi

Copertina: Foto di Vlad Vasnetsov da Pixabay

Explore
Drag